Ecco come Daniele e Claudia hanno rischiato di farsi mangiare la vendita di casa loro per colpa di un agente immobiliare indolente e di una clausola sconosciuta.

Clausola sospensiva

Ciao Sono Beppe Frigerio, il creatore del metodo di vendita immobiliare CasaVenduta® e oggi voglio parlarti del terribile incubo che affligge le trattative immobiliari In Italia.

La famigerata “clausola sospensiva sulla proposta di acquisto”.

Oddio, forse famigerata non così tanto: è piuttosto probabile che tu non sappia di cosa sto parlando.

Quindi ora ti racconto che cosa è successo a Daniele e Claudia, per farti capire a quali sono i livelli di stress, rabbia e delusione a cui rischi di andare incontro se sottovaluti questo insidioso cavillo burocratico.

Ecco come Daniele e Claudia hanno rischiato di farsi mangiare la vendita per colpa di un agente immobiliare indolente e di una clausola sconosciuta.

Daniele e Claudia avevano deciso di cambiare casa e si erano affidati ad un agente immobiliare per la vendita di casa loro. 

Dopo le prime difficoltà iniziali e diversi appuntamenti con vari acquirenti, arriva finalmente una proposta di acquisto.

L’agente immobiliare chiama Daniele e Claudia al telefono e li invita ad andare nel suo ufficio per discuterla.  

La proposta di acquisto era in linea con le aspettative dei due ragazzi, sia come prezzo che come caparra. Tanto che erano già tutti convinti di averla venduta.

Ma tutti avevano sottovalutato una cosa importantissima. Nella proposta di acquisto compariva, nelle note finale, una scritta che diceva:

la presente proposta di acquisto è vincolata all’ottenimento del mutuo da parte acquirente”. 

In parole povere l’acquirente ti sta dicendo che:

A-  la casa gli piace,

B- gli vanno bene le condizioni,

C- ma la compra a quelle condizioni SOLO SE la banca gli concede il mutuo per acquistarla. 

 

Quindi il contratto è concluso? 

Purtroppo per te NO. 

In poche parole con questa clausola l’acquirente si riserva di attendere il buon esito della pratica lasciandoti in balia di cose che neanche tu puoi avere il controllo, nella speranza che vada tutto a buon fine.

Nel frattempo…

l’agente immobiliare li aveva rassicurati dicendogli che era una prassi (MA DOVE?), e che secondo il suo parere i clienti non avevano problemi ad avere un mutuo. 

A questo punto Daniele e Claudia, dopo essersi fidati di quello che aveva detto l’agente immobiliare, firmano per accettazione, iniziano ad aspettare e nel frattempo trovano una casa da acquistare. 

Passano 10 giorni, fanno la prima chiamata all’agente immobiliare e si sentono dire che è un po’ troppo presto per avere notizie del mutuo da parte dei loro acquirenti.

Passano 20 giorni e ancora nessuna notizia.

Al trentesimo giorno, sentono il loro agente immobiliare per avere novità e lì è iniziata la loro odissea. 

L’agente immobiliare inizia a raccontare loro la solita supercazzola che le banche in questo periodo sono lente nel dare le delibere ecc ecc…  trovando scuse per far passare giorni. 

Giorni che ormai erano diventati troppi perchè nel frattempo avevano già bloccato una casa e dovevano dare risposta ai proprietari. 

Dopo circa 2 mesi di chiamate, ansie, nel dubbio più totale, arriva la tragica notizia: la banca non aveva concesso il mutuo. 

A quel punto il loro cliente, vista la clausola che avevano inserito nel contratto,  si è ritirato dalla compravendita.

Lasciando in braghe di tela i 2 malcapitati ragazzi.

Ora ti faccio una domanda.

L’agente immobiliare che non ti avvisa della pericolosità di una clausola del genere, sta lavorando per te oppure per il tuo acquirente? 

Risposta esatta. Sta tutelando di più il tuo acquirente. 

Il problema principale è che nella maggior parte dei casi, tu, inconsapevolmente penserai di aver venduto casa e il tuo agente immobiliare, visto che ti avrà portato una proposta di acquisto, non ti porterà più nessun cliente. 

Che cosa rischi? 

Il rischio che corri è quello di attendere almeno 30/40 giorni in balia del “aspettiamo la banca che ci da il mutuo”  aspettando che la banca conceda il finanziamento al tuo acquirente.

Ora ti faccio un’altra domanda: 

E se al tuo acquirente per qualsiasi motivo non passa la pratica di mutuo? 

Eh si… avrai perso 40 giorni di possibili altri acquirenti perché, l’agente immobiliare probabilmente non ti avrà portato più nessuno… e quindi, come al gioco dell’oca, dovrai ricominciare dal via.

Ora immagina di tornare a casa la sera e dare la bella notizia a tua moglie che già si era preparata i cartoni per il trasloco.

Oppure immagina di dover raccontare ai tuoi amici di quanto sei stato pollo a fidarti…

non è una bella scena, vero?

Vedo già il fumo che esce dalle tue orecchie.

Questa della clausola sospensiva (e quindi di vincolare la vendita all’ottenimento di un qualcosa, in questo caso un mutuo) è una cosa che anche diversi direttori di banca consigliano ai clienti che vanno a chiedere informazioni o a richiedere la fattibilità di  mutuo.

Quindi a volte il tuo acquirente potrebbe essere preparato anche da un direttore di banca che non avrà voglia di fare una pre-verifica al proprio cliente. 

 

E quindi? Come dovrei fare per tutelarmi?

In questo articolo non voglio dirti di non accettare assolutamente proposte di acquisto con questo vincolo, ma dovrai giocare di astuzia.

Il tuo lavoro sarà quello di rispondere al tuo acquirente che, nel frattempo che lui si porterà avanti con la pratica di mutuo, tu continuerai a far visionare la casa a possibili altri acquirenti e se arrivasse qualche altra proposta di acquisto, informerai il tuo precedente acquirente dandogli qualche giorno per decidere se togliere o no la clausola di mutuo.  

Oppure scegli l’agente immobiliare affidabile che si accerti di gestire al meglio questa situazione e altre situazioni agendo per te nel migliore dei modi, senza prenderti in giro e senza comportarsi come se dovesse intascarsi la provvigione per poi fuggire col malloppo a alle canarie nella notte.

 

Io e i miei consulenti siamo costantemente allenati a

  • Individuare quali sono i benefici a cui potrebbero ambire i tuoi compratori per velocizzare la vendita di casa tua
  • Stimolare questi benefici nei vari annunci
  • Testare continuamente gli annunci
  • Controllare sin da subito TUTTA la documentazione della casa e rilevare che sia tutto in regola oppure sistemare “tutte le carte” tramite i nostri tecnici
  • Capire da subito il possibile target di mercato, casa tua non sarà un porto di mare e ti porteremo in casa solo persone che sono interessati a casa tua
  • collaborare con tutte le migliori agenzie immobiliari della tua zona per aumentare la potenzialità di vendita

Tutto questo grazie al nostro unico metodo di vendita immobiliare #CasaVenduta® che potrai conoscere se entrerai in contatto con qualcuno del mio team.

Queste sono alcune delle nostre testimonianze:

Recensione Laura

Schermata 2019-12-22 alle 09.02.32

Schermata 2019-12-22 alle 09.05.28

Schermata 2019-12-22 alle 09.02.19

SE ANCHE TU VUOI VENDERE CASA SENZA PREOCCUPAZIONI E SENZA FARE ERRORI CHE TI FARANNO ABBASSARE NOTEVOLMENTE IL PREZZO DI CASA TUA CHIEDIMI UNA CONSULENZA GRATUITA .

Verrai contattato da un mio consulente che ti valuterà con un report di 8 pagine il tuo immobile all’attuale prezzo di mercato e se accetteremo l’incarico, ti spiegherà quali saranno le nostre strategie per venderla al miglior prezzo, senza farti sbattere la testa in soluzioni fai da te sbagliate o agenti immobiliari impreparati.

Così potrai spendere i tuoi soldi ricavati dalla vendita come meglio credi.

Buona Vendita!

Giuseppe Frigerio (creatore del metodo Casavenduta®)

 

Lasciami pure qui i tuoi dati

Scarica GRATIS la Guida sulle cose CHE DEVI ASSOLUTAMENTE FARE per Vendere casa più velocemente e al prezzo giusto senza fare errori che ti faranno ribassare il prezzo

CLICCA QUI -> https://www.casavenduta.it/

 

Rispondi